Iren, cambio modalità fatturazione gas: è possibile chiedere la rateizzazione

È anche possibile lo spostamento delle scadenze di pagamento. È importante comunicare la lettura del proprio contatore per limitare la fatturazione dei consumi stimati.

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Il passaggio dalla modalità di fatturazione “a rate costanti” alla modalità “a consumo” può determinare una diversa distribuzione dei costi a seconda dell’andamento stagionale. Il vecchio sistema di fatturazione “a rate costanti”, in vigore prevalentemente a Reggio Emilia, prevedeva – nell’arco dell’anno – l’emissione di 5 rate di acconto, ognuna con pari importo, calcolate in base al consumo medio annuale. Al termine del periodo veniva emessa una fattura di conguaglio dei consumi effettivi, con scadenza nei mesi estivi, talvolta con importi elevati.

Come già comunicato più volte dall’azienda, oltre che in bolletta, anche a mezzo stampa o alle associazioni dei consumatori, la ragione del cambio delle modalità di fatturazione è quella di garantire una bolletta in linea con i consumi, come è stato raccomandato dall’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il Sistema idrico (Arera).

La nuova modalità di fatturazione prevede infatti che il gas utilizzato sia fatturato nel corso dell’anno seguendo l’andamento dei consumi comunicati periodicamente dalla società di distribuzione locale o dal cliente attraverso l’autolettura. Va sottolineato che il passaggio alla nuova modalità di fatturazione comporta l’emissione di fatture più alte nei mesi invernali che poi si riducono ad importi più esigui nei mesi estivi, in linea con i consumi legati all’andamento stagionale.

Per agevolare i clienti, considerato che si tratta delle prime fatturazioni invernali a consumo con importi più alti rispetto alla consueta rata costante che in precedenza i clienti erano abituati a pagare, Iren ha posticipato i termini di scadenza delle fatture di ulteriori 5 giorni (la scadenza riportata in fattura presenta già questa dilazione).

Inoltre, come sempre fatto, e a maggior ragione in considerazione del periodo di difficoltà per l’emergenza sanitaria, per le famiglie con disagio economico, Iren offre la possibilità di richiedere lo spostamento della scadenza di pagamento di 30 giorni oppure la rateizzazione senza interessi utilizzando i consueti canali di contatto messi a disposizione dall’Azienda oppure scrivendo a rateizzazioni@gruppoiren.it o anche chiamando il Numero 011.19235805.

Per i clienti che preferiscono invece recarsi allo sportello di Piazza della Vittoria, a Reggio Emilia, si rammenta la possibilità di prenotare un appuntamento attraverso l’app Ufirst.

È importante comunicare la lettura del proprio contatore nel periodo indicato in fattura in modo da limitare la fatturazione di consumi stimati. L’autolettura può essere comunicata chiamando il Numero Verde 800.608060 oppure scaricando l’App IrenYOU o registrandosi sul sito web https://clienti.irenlucegas.it/login

Più informazioni su