Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Governo, Conte oltre la maggioranza assoluta: 321 i sì, 259 i no

Il Presidente del Consiglio alla prova della Camera prima di andare in Senato

Più informazioni su

ROMA – Il governo di Giuseppe Conte ha superato la soglia dei 316 si’ nella votazione alla Camera sulla fiducia: 321 i si’, 259 i no, 27 astenuti. Nel voto di fiducia al governo, molti consensi sono arrivati all’esecutivo dalla componente del Misto che raggruppa gli indipendenti, i deputati non iscritti a nessuna sigla. Si tratta di ex M5s, sette dei quali hanno votato oggi per la prima volta la fiducia all’esecutivo (Piera Aiello, Nadia Aprile, Silvia Benedetti, Alessandra Ermellino,Lorenzo Fioramonti, Carmelo Lo Monte, Raffaele Trano) e Rosalba De Giorgi, che in passato aveva gia’ votato la fiducia.

L’appello è chiaro e nitido: c’è un progetto politico preciso e articolato che mira a rendere il nostro Paese più moderno e che mira a completare le riforme in cantiere e a superare le disuguaglianze che la pandemia sta accentuando”. Lo dice il premier Giuseppe Conte, parlando alla Camera durante la sua replica al dibattito parlamentare seguito al suo intervento di questa mattina. Dopo le repliche del premier sono previste le dichiarazioni di voto sulla risoluzione di maggioranza, sulla quale il governo ha scelto di porre la fiducia.

“Non bisogna avere timori o timidezze, ho rivolto un appello a tutte le forze politiche e alla coscienza dei singoli parlamentari– continua- chi si riconosce in questo progetto può dare una mano”. Dalle scelte di ognuno “dipende il futuro del Paese, l’appello che ho fatto è alla luce del sole, chiamando le energie migliori. E’ un appello trasparente che propongo in parlamento” (fonte Dire).

Più informazioni su