Fanno acquisti con soldi falsi: due minorenni denunciati

I carabinieri hanno identificato i due amici che hanno messo in circolazione le banconote false in alcuni negozi di Campegine

CAMPEGINE (Reggio Emilia) – Due minorenni sono stati denunciati dai carabinieri di Castelnovo Sotto per aver utilizzato nei pagamenti 4 banconote da 50 euro false. E’ successo a Campegine qualche giorno fa. Un giovane è andato in un esercizio pubblico del paese dove ha fatto un acquisto per pochi euro pagando con una banconota da 50 euro. Nello stesso frangente il giovane se n’è fatta scambiare un’altra dall’esercente che, solo in un secondo momento, si è reso conto che le stesse non erano genuine. Non solo.

La cosa si è verificata anche in un altro esercizio commerciale adiacente al precedente, dove sono stati spesi altri 50 euro. Non pago, il giorno seguente, il giovane ha tentato un nuovo scambio sempre in uno dei due negozi. Questa volta, però, i proprietari, che oramai lo avevano individuato come l’autore di tali cessioni, hanno chiesto l’intervento dei carabinieri della stazione di Castelnovo Sotto che, giunti sul posto, hanno trovato ed identificato il minore.

Da qui l’avvio delle indagini che, in breve tempo, hanno consentito di dimostrare la responsabilità di un altro coetaneo il quale aveva incaricato l’amico di provvedere allo scambio del denaro in cambio di un compenso. Conclusa l’intera ricostruzione dei fatti, e proceduto al sequestro dei soldi falsi, i militari hanno denunciato i due amici per spendita di monete falsificate.