Quantcast

Ennesima truffa a un’anziana, rubati soldi e monili in oro

La signora ha fatto entrare in casa un ragazzo che l'ha distratta mentre i complici rubavano nella sua camera da letto

REGGIO EMILIA – Truffa in città ai danni di una signora anziana. La donna, mentre tornava a casa dal dentista e stava mettendo la bicicletta in garage, ha visto tre giovani che si aggiravano vicino al portoncino di ingresso.

Uno di questi le ha chiesto se avesse dei problemi con l’acqua in casa dato che c’erano stati dei problemi idrici in zona. La donna ha fatto entrare in casa il giovane che le ha chiesto se anche lei, come altri nel quartiere, fosse stata vittima di furti e le ha chiesto di controllare i posti dove metteva i suoi beni.

La signora ha lasciato l’uomo in cucina per fare quello che le aveva chiesto l’uomo e poi è tornata dopo qualche minuto. Il ragazzo l’ha poi salutata cordialmente uscendo di casa. Dopo breve la signora si è resa conto che le mancavano soldi e monili in oro. Ha chiamato la polizia che è arrivata sul posto e ha scoperto che, mentre il giovane distraeva la donna, i complici erano entrati in casa e avevano rubato dalla stanza da letto banconote e monili in oro per un valore complessivo di mille euro.