Crisi, la renziana Manghi: “Decisione inevitabile uscire da governo”

Vinci, deputato reggiano della Lega: "Stiamo assistendo ad un teatrino e prendendo in giro gli italiani quando il Paese e' fermo per la pandemia"

REGGIO EMILIA – “Uscire dal Governo era una decisione inevitabile”, perche’ “per discutere serve sempre un reciproco rispetto”. Lo afferma Maura Manghi, coordinatrice di Italia viva a Reggio Emilia, commentando la crisi di governo aperta da Matteo Renzi. La cui colpa, secondo Manghi, “e’ semmai di Conte e del M5s che volevano ‘asfaltarlo’. Non e’ certo il modo di rapportarsi con gli alleati”. Per Gianluca Vinci, deputato reggiano della Lega, “stiamo assistendo ad un teatrino e prendendo in giro gli italiani quando il Paese e’ fermo per la pandemia”. Per l’esponente del Carroccio, quindi “servono le urne immediatamente”.