Quantcast

Clona carta e trasferisce soldi sul suo conto corrente: denunciato

Frode informatica e indebito utilizzo di carta di credito l'accusa mossa a un 38enne napoletano

LUZZARA (Reggio Emilia) – Clona carta per rimpinguare il suo conto corrente: 38enne napoletano denunciato dai carabinieri per frode informatica e indebito utilizzo di carta di credito.

L’uomo è riuscito a decodificare le credenziali della carta di credito di una 47enne reggiana trasferendo sul suo conto corrente 650 euro. La vittima, grazie al servizio sms fornitogli dal gestore dei servizi interbancari, si è però subito accorta dell’anomalo addebito e si è rivolta ai carabinieri di Luzzara che sono risaliti all’hacker che operava nell’hinterland napoletano.

I militari hanno accertato, al termine delle indagini, ulteriori movimenti che avevano rimpinguato il conto del 38enne per oltre 5.000 euro attraverso l’indebito utilizzo di altre carte di credito. Per questo motivo i carabinieri stanno proseguendo nelle indagini a carico dell’uomo per verificare e d accertare le ulteriori truffe ai danni di altri titolari di carte di credito.