Vismara resta in mano ai Ferrarini

L'assemblea dei creditori ha accettato l’offerta (l’unica sul tavolo) del gruppo reggiano

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Vismara resta in mano ai Ferrarini. Lo si apprende dall’assemblea dei creditori del salumificio di Casatenovo (Lecco), da due anni e mezzo in concordato preventivo, che ha accettato l’offerta (l’unica sul tavolo) del gruppo reggiano. Già sabato scorso era stata superata la soglia necessaria del 50% dei creditori chirografari favorevoli alla proposta.

Nell’adunanza dei creditori del 19 novembre è rimasta solo l’offerta di Ferrarini. Prevista la copertura totale per i privilegiati (dipendenti e banche ipotecarie) per un valore di 18,5 milioni di euro entro il 2025; rimandata di 5 anni quella dei chirografari, a quota 84 milioni.

Più informazioni su