Spaccio davanti a scuola: due minori denunciati

I carabinieri di Bagnolo hanno sequestrato 140 grammi di stupefacente: nei guai due giovanissimi del paese

BAGNOLO (Reggio Emilia) – I carabinieri della stazione di Bagnolo hanno messo fine ad un giro di spaccio tra minori. Nel corso di uno servizio di controllo per contrastare il fenomeno dello spaccio di droga davanti agli istituti scolastici, a cui ha partecipato anche personale della polizia locale “Unione Terra di Mezzo”, un paio di settimane fa i militari hanno controllato un gruppo di giovani.

Dal controllo è spuntata una prima dose di hascisc che uno dei minori aveva nascosto nel suo marsupio. La successiva ricostruzione della rete di relazioni del giovane ha portato i carabinieri ad effettuare una perquisizione nell’abitazione di un altro minore che si sospettava fosse il fornitore. Nella sua camera sono state trovate una ventina di dosi, tra hascisc, marijuana e semi di marijuana, per oltre 140 grammi complessivi, oltre ad un bilancino di precisione e l’occorrente per il confezionamento.

Gli sviluppi investigativi hanno inoltre dimostrato come il minore avesse avviato l’attività di spaccio insieme ad un altro coetaneo, anche lui identificato. I due giovani sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Bologna.