Scappa in auto con il figlio di quattro anni, preso dopo inseguimento

Un 31enne romeno B.I., e' stato arrestato dalla polizia per resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento, mentre il bambino e' stato affidato alla famiglia

REGGIO EMILIA  Per sfuggire ai poliziotti ha dato vita a un inseguimento, con tanto di doppio speronamento, nonostante avesse a bordo con se’ il figlio di appena quattro anni. Alla fine, nonostante abbia opposto resistenza, l’uomo, il 31enne romeno B.I., e’ stato arrestato dalla polizia per resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento, mentre il bambino e’ stato affidato alla famiglia. L’episodio e’ avvenuto ieri sera.

Gli agenti hanno intercettato in via Giambattista Vico, lungo la via Emilia per andare a Parma, una Honda Civic nera, che non si e’ fermata all’alt e ha proseguito a tutta velocita’. Ne e’ nato un inseguimento prima lungo via Prati Vecchi, nella zona di Corte Tegge, dove l’auto ha speronato una prima volta, ripetutamente, il mezzo della polizia, poi in via Cavriago e via Arduini. Li’, dopo un secondo speronamento e un successivo scontro con il muro di cinta di una villetta, la Civic si e’ fermata al centro della strada.

Sul posto sono arrivate pattuglie della polizia e dei carabinieri, e dopo una breve fuga il 31enne, che aveva in braccio il figlio, e’ stato bloccato “dopo aver opposto violenta resistenza e ferito gli agenti”. Portato al pronto soccorso, l’uomo e’ stato dimesso dopo le cure del caso ed e’ poi stato arrestato.

Durante la notte a Reggio Emilia c’e’ poi stato un secondo inseguimento. Questa volta i poliziotti sono corsi dietro a una Mini Cooper sospetta individuata in via fratelli Cervi. Il conducente, che era l’unica persona a bordo, non si e’ fermato all’alt, e l’inseguimento e’ terminato a Cella, all’altezza di un centro commerciale. L’uomo, palesemente sotto l’effetto di alcolici, e’ stato identificato, e alla richiesta di sottoporsi all’alcol test ha immediatamente aggredito gli agenti.

Nella sua auto sono poi stati trovati e sequestrati un coltello a serramanico e un tubo metallico, mentre il guidatore, che ha dei precedenti di Polizia, e’ stato arrestato per resistenza ed e’ anche indagato per il rifiuto di sottoporsi all’alcol test e porto di oggetti atti ad offendere.