Quantcast

Reggiana, Carmelo Salerno è il nuovo presidente e ad

Terminano il loro mandato – naturalmente scaduto in data odierna – il presidente Luca Quintavalli e l’amministratore delegato Mauro Carretti

REGGIO EMILIA – L’assemblea dei soci, tenutasi in videoconferenza nel corso del pomeriggio di oggi, ha rinnovato il Consiglio di amministrazione ridefinendo le nuove cariche sociali in rappresentanza legale di AC Reggiana 1919: dalla data odierna, quindi, il socio Carmelo Salerno ricoprirà la carica di presidente ed amministratore delegato del club.

Terminano il loro mandato – naturalmente scaduto in data odierna – il presidente Luca Quintavalli e l’amministratore delegato Mauro Carretti. Entrambi i fondatori, con medesime partecipazioni azionarie alle attuali, parteciperanno al Cda dando continuità all’attuale assetto. Sono stati altresì nominati con la carica di vicepresidente i soci Cesare Roberto, attualmente delegato all’area commerciale e marketing della società, e Giuseppe Fico, delegato al settore giovanile in continuità con la fondazione del club.

Ha detto Salerno: “Sono particolarmente onorato, felice ed orgoglioso di ricoprire le cariche di presidente e amministratore delegato di AC Reggiana 1919. Voglio innanzitutto ringraziare in modo sentito chi ha reso possibile la rinascita del calcio a Reggio Emilia con la fondazione della Reggio Audace. Ora, sento l’enorme responsabilità di rappresentare la Reggiana dopo ventuno anni impegnata nuovamente in un campionato prestigioso come quello di serie B. Continuerà ad essere un anno difficile e impegnativo per le difficoltà che il calcio e tutto il Paese stanno attraversando. Farò di tutto e metterò il più grande impegno possibile affinché possa essere un prosieguo di stagione entusiasmante per la squadra, la società e per tutti i tifosi della Reggiana: l’auspicio è che presto si possa tornare a vivere insieme lo splendido clima dello Stadio Giglio. Lavorerò con dedizione, tanto entusiasmo, passione e tutta la determinazione che serviranno per essere all’altezza di questo prestigioso ruolo affidatomi nel club granata”.