Rapina in via Franchetti: trascinata a terra per 10 metri

Il 51enne Gianluca Salati è stato arrestato dai carabinieri per rapina impropria

REGGIO EMILIA – La trascina a terra per 10 metri dopo averle scippato la borsa: il 51enne Gianluca Salati è stato arrestato dai carabinieri per rapina impropria. E’ successo ieri sera, in via Franchetti, poco dopo le 19. La donna, una 53enne reggiana, stava camminando diretta verso il centro, quando è stata raggiunta alle spalle da un uomo che le ha strappato con violenza la borsa che portava a tracolla sulla spalla sinistra.

La donna ha opposto subito resistenza, trattenendo con tutta la sua forza la borsa, tanto che il malvivente, tirandola per vincere la resistenza della donna, l’ha trascinata per circa 10 metri, fino a farla cadere per terra. Il 51enne, dopo essersi impossessato della borsa, si è allontanato di corsa verso via Monte Pasubio e, nonostante le grida della donna che gli diceva “lascia, lascia la borsa, non c’è niente”, ha proseguito nella fuga.

E’ stato rincorso da due adolescenti che, sentite le urla della donna, lo hanno inseguito fino a che il malvivente ha perso l’equilibrio finendo a terra, per poi essere fermato dai carabinieri che erano arrivati sul posto chiamati dalla vittima. In seguito allo strappo e alla caduta per terra, la donna è dovuta ricorrere alle cure mediche. La borsa è stata recuperata, mentre il 51enne è stato arrestato per rapina impropria.