Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Covid, Ema: “Vaccino Pfizer-Biontech è sicuro, via libera in tutta l’Ue”

L'annuncio dell'Agenzia Europea per i Medicinali: "Successo scientifico storico, efficace anche contro 'variante inglese'"

Più informazioni su

ROMA – Il comitato dell’Ema si è riunito oggi ed ha raccomandato l’autorizzazione del vaccino Pfizer-Biontech in tutti e 27 gli stati membri. Lo ha annunciato l’Agenzia Europea per i Medicinali questo pomeriggio in conferenza stampa, specificando che il vaccino “è sicuro” e potrà essere somministrato a tutte le persone “dai 16 anni in su”. Prima del lancio ufficiale del vaccino, la decisione dell’Ema dovra’ essere approvata dalla Commissione europea, che dovra’ prima riunirsi con tutti i 27 membri dell’Ue. L’avvio delle vaccinazioni è previsto per il 27 dicembre.

L’Ue ha effettuato un ordine di 300 milioni di dosi del vaccino da qui al prossimo anno, un numero sufficiente a vaccinare fino a 150 milioni di persone mediante un sistema a doppia dose. Altre 160 milioni di dosi sono attese da Moderna, anch’esso a doppio dosaggio. L’Ema si esprimera’ sull’eventuale approvazione del vaccino di Moderna il prossimo 6 gennaio. Sarà più lunga, invece, l’attesa per l’ok al vaccino Oxford-Astrazeneca e per quello sviluppato da Johnson&Johnson, per il quale è attualmente in corso la ‘rolling review’. Allo studio dell’Ema anche il vaccino russo ‘Sputnik V’.

“Il comitato scientifico dell’Ema si e’ riunito oggi e ha raccomandato l’autorizzazione nell’Ue del vaccino sviluppato da Pfizer/BioNTech. La nostra opinione scientifica da’ il via libera a una prima autorizzazione del vaccino nell’Ue e sara’ valida in tutti i 27 Stati membri nello stesso momento. E’ un passo avanti significativo nella lotta contro la pandemia”. Così Emer Cooke, direttrice esecutiva dell’Agenzia europea per i medicinali (Ema).

Per Cooke “e’ un successo scientifico storico, in meno di un anno un vaccino e’ stato sviluppato e autorizzato contro una malattia nuova. E’ il risultato di una mobilitazione di scienziati, industria, regolatori, professionisti del settore della salute e strutture di salute pubblica di tutto il mondo”.

“Al momento – aggiunge Cooke – non c’e’ evidenza circa il fatto che il vaccino non funzionera’ contro la nuova variante del coronavirus. Nel frattempo dobbiamo fare il massimo per limitare la diffusione del virus”.

“E’ un momento decisivo nei nostri sforzi per fornire vaccini sicuri ed efficaci agli europei! L’Ema ha appena emesso un parere scientifico positivo sul vaccino di BioNTech/Pfizer. Ora agiremo velocemente. Mi aspetto una decisione della Commissione europea entro questa sera“. Lo ha scritto su Twitter la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

“L’agenzia europea del farmaco ha dato l’ok al vaccino Pfizer Biontech. È la notizia che aspettavamo. La battaglia contro il virus e’ ancora molto complessa, come dimostrano anche le ultime notizie provenienti da Londra, ma avere a disposizione un vaccino efficace e sicuro apre una fase nuova e ci da piu’ forza e fiducia”. Lo afferma il ministro della Salute, Roberto Speranza (fonte Dire).

Più informazioni su