Vende playstation usata su Facebook ma è una truffa: denunciata

I carabinieri di Bagnolo sono risaliti a una 46enne napoletana che ha raggirato un 40enne del paese

BAGNOLO (Reggio Emilia) – Vende playstation usata su Facebook, ma è una truffa: 46enne napoletana denunciata dai carabinieri. La vittima, un 40enne operaio di Bagnolo, volendo regalare al figlio una playstation, ha visto sulla pagina marketplace di Facebook un’inserzione relativa a un prodotto che faceva al suo caso.

Un primo contatto su Messenger e poi, ricevuta conferma della disponibilità dell’articolo, ha chiamato al telefono la venditrice attraverso l’utenza fornitagli da quest’ultima. Concordato il prezzo del videogioco in 180 euro, la venditrice ha chiesto di versare il corrispettivo che il 40enne reggiano ha pagato sulle coordinate della postepay fornitegli dalla venditrice.

Tuttavia, non ricevendo quanto acquistato e non riuscendo più a contattare la donna, si è rivolto ai carabinieri di Bagnolo denunciando il raggiro. Dopo una serie di riscontri, anche di natura telematica, i militari sono risaliti all’odierna indagata che è stata denunciata per truffa.