Vende on line una Pulivapor, ma rimane truffato

Un 68enne di Cavriago è stato raggirato da un marocchino 46enne abitante nel padovano ed un bengalese 33enne senza fissa dimora

CAVRIAGO (Reggio Emilia) – Ha tentato di vendere una pulivapor on line, ma è rimasto truffato. L’uomo, un 68enne che abita a Cavriago, dopo aver inserito l’inserzione su un noto sito di compravendita è stato contattato da due persone che si sono finte interessate all’acquisto.

Dopo vari contatti i due sono riusciti a raggirare il venditore facendogli fare alcune operazioni da uno sportello Atm che, in realtà, si sono rivelate essere delle ricariche di una carta prepagata, per un importo complessivo di quasi 1.500 euro, utilizzata dai due truffatori.

La vittima, a quel punto, si è rivolta ai carabinieri della stazione di Cavriago che, ricevuta la denuncia, hanno avviato immediatamente l’indagine riuscendo, attraverso l’analisi dei contatti telefonici ed il tracciamento della carta di credito, ad individuare i due autori del fatto. Conclusi tutti gli accertamenti, i due truffatori, identificati in un marocchino 46enne abitante nel padovano ed un bengalese 33enne senza fissa dimora, sono stati quindi denunciati per truffa in concorso.