Un chilo e mezzo di droga per la piazza reggiana: 25enne arrestato

Detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti l’accusa mossa al giovane dai Carabinieri di Casalgrande che denunciano anche l’amico

CASALGRANDE (Reggio Emilia) – Un chilo e mezzo di droga tra hascisc e marijuana per la piazza reggiana. I carabinieri hanno arrestato, ieri pomeriggio a Casalgrande, un insospettabile 25enne per detenzione ai fini di spaccio. Denunciato anche l’amico 25enne. L’arrestato, che si trova ai domiciliari, questa mattina comparirà davanti al tribunale di Reggio Emilia per rispondere delle accuse a lui contestate.

Tutto ha avuto inizio ieri, verso le 15.30, quando i militari a bordo di una pattuglia di Casalgrande hanno visto in via Castello due auto ferme nell’area di sosta. Terminate le procedure di identificazione ed avendo appreso che i giovani si erano ritrovati per fumarsi una canna, alla richiesta se detenessero stupefacenti il 25enne poi denunciato ha consegnato mezzo grammo cocaina, nascosta nel suo portafoglio e due barattolini contenenti complessivamente 4 grammi circa di marijuana.

Sotto la macchina è stato trovato lo spinello che i giovani avevano spento all’arrivo dei carabinieri. Il 25enne, poi finito in manette, si è dimostrato pure lui collaborativo facendo trovare nella sua auto circa 2 etti di marijuana, mentre nella giacca aveva altri 7 grammi di marijuana e alcuni di hascisc oltre alla somma di 690 euro. Nulla di illecito è stato trovato nella disponibilità dell’altro giovane presente che è stato segnalato come assuntore.

Le perquisizioni eseguite nelle abitazioni dei due 25enni hanno permesso di trovare 6 grammi di marijuana nell’abitazione del giovane che poi è stato denunciato, mentre nella camera dell’amico, poi finito in manette, i militari hanno trovato uno zaino, nell’armadio, che conteneva una decina di panetti di hascisc del peso di circa un chilo e due etti di marijuana che sono stati sequestrati insieme ai due bilancini di precisione riposti sul comò e ad altri 500 euro.