Quantcast

Traffico di droga, arrestato un 39enne albanese

La squadra mobile di Reggio Emilia ha concluso una brillante operazione antidroga su provvedimento della Dda di Bologna nel corso della quale sono stati sequestrati 37 chili di marijuana

REGGIO EMILIA – Arrestato a Treviso un albanese di 39 anni, presunto narcotrafficante internazionale. La squadra mobile di Reggio Emilia ha concluso una brillante operazione antidroga su provvedimento della Dda di Bologna nel corso della quale sono stati sequestrati 37 chili di marijuana.

Proprio dall’Albania, dopo alcune conversazioni intercorse con un italiano di Andria, la squadra mobile di Reggio Emilia aveva scoperto che i due stavano importando un ingente quantitativo di sostanza stupefacente. L’italiano, lasciata l’Albania dove aveva preso accordi diretti con il complice, era andato in Emilia: una prima volta per una verifica, probabilmente, di un campione e, poi, una seconda volta, con due minori, a luglio quando, per alcuni giorni, era stato costantemente monitorato dalla squadra mobile di Reggio Emilia.

Lo scorso luglio il “corriere” era stato fermato dalla polizia stradale di Modena mentre, in autostrada, stava rientrando in Puglia. Nell’auto aveva 37 chili di marijuana. Nei mesi successivi, pazientemente, la squadra mobile di Reggio Emilia aveva monitorato l’organizzatore dell’importazione fino alla scorsa settimana quando gli investigatori hanno appreso che l’uomo era entrato in Italia dove avrebbe soggiornato per alcuni giorni.

Il sostituto procuratore della Dda titolare del fascicolo, ha emesso un decreto di fermo che è stato eseguito a Treviso.