Scomparsa Marcenaro, il cordoglio della Cgil reggiana

Nella sede del sindacato ci sono 13 stampe donate dall'artista

REGGIO EMILIA – La Camera del Lavoro di Reggio Emilia si unisce al cordoglio della citta’ e del mondo della cultura per la scomparsa di Ro Marcenaro, “artista impegnato, illustratore e pioniere nella sperimentazione delle tecniche dell’animazione”, morto ieri a 83 anni per complicanze legate al covid e molto legato al sindacato reggiano.

Risale infatti agli anni ’80 (ed e’ proseguito fino alla fine degli anni ’90) il suo rapporto di collaborazione con la Cgil reggiana e sono 13 le stampe di satira a fumetti donate da Marcenaro, oggi esposte nella sede provinciale di via Roma. I lavori dell’artista in particolare, si trovano al secondo piano di Palazzo Guicciardi Guidotti, fin da quando, nei primi anni ’90, fu inaugurata nell’edificio la nuova sede della Cgil.

Le stampe rappresentano le vicende politiche che confluirono poi in Tangentopoli. “Alla famiglia il piu’ sentito cordoglio dalla Camera del Lavoro di Reggio Emilia”, scrive il sindacato.