Ricercato per spaccio, pusher arrestato dopo violenta colluttazione

Marocchino 31enne bloccato solo grazie all’uso dello spray urticante in dotazione ai carabinieri di Novellara

NOVELLARA (Reggio Emilia) – Un marocchino 31enne ricercato per spaccio è stato arrestato l’altra sera dai carabinieri di Novellara, dopo una violenta colluttazione, solo grazie all’uso dello spray urticante in dotazione ai militari. L’uomo era ricercato da ottobre per spaccio continuato di stupefacenti dopo che i militari avevano ricostruito un triennio di spaccio documentando oltre 500 cessioni tra cocaina, hascisc e marijuana a favore di una quindicina di giovani reggiani

L’immigrato, colpito da un ordine di custodia cautelare in carcere, era riuscito a fuggire all’arresto qualche giorno fa forzando un posto di blocco dei carabinieri. Inseguito e tallonato dai militari di Novellara, si era dato alla fuga a piedi dopo aver abbandonato l’auto a Bagnolo dove era stata rinvenuta e sequestrata. L’altra sera i carabinieri di Novellara, supportati dai colleghi di Cadelbosco Sopra e del nucleo operativo della compagnia di Guastalla, hanno finalmente messo le manette ad Ahmed Errais.