L’Ausl: “Attenti a richieste denaro per ospedali”

L'azienda avverte: "Sono truffe telefoniche di falsi dipendenti"

REGGIO EMILIA – La direzione dell’Ausl di Reggio Emilia invita i cittadini a diffidare di chi, qualificandosi come dipendente ospedaliero, avanzi telefonicamente richieste di offerte in denaro a favore delle strutture sanitarie o di progetti collegati a qualche specifica patologia. Si tratta infatti di truffe, che sono state segnalate in questi giorni. “Si ricorda che nessuna delle iniziative benefiche a favore degli ospedali dell’azienda prevede raccolta di fondi da parte di singoli, ma tutte sono inquadrate all’interno di eventi pubblicizzati in maniera adeguata attraverso i canali ufficiali aziendali e i mezzi di comunicazione locali”, viene sottolineato.