Iren perfeziona l’acquisto della Divisione ambiente di Unieco

Il corrispettivo versato dalla multiutility nell'operazione, che era iniziata a ottobre del 2019, e' pari a 121,1 milioni

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Si e’ conclusa oggi e definitivamente l’acquisione da parte di Iren della divisione “Ambiente” dell’ex colosso cooperativo Unieco, finito in liquidazione. Il corrispettivo versato dalla multiutility nell’operazione, che era iniziata a ottobre del 2019, e’ pari a 121,1 milioni. Lo comunica il commissario liquidatore Corrado Baldini. Stando agli accordi tra le parti, Iren e’ impegnata a garantire la continuita’ aziendale con un investimento di 37 milioni e a tutelare i lavoratori della societa’ acquisita, mantenendone in occupazione il 90% per i prossimi tre anni.

Inoltre, per lo stesso periodo, le sedi legali e operative di Unieco Ambiente non saranno trasferite. “L’operazione- afferma il presidente di Iren Renato Boero- permettera’ di consolidare la nostra posizione tra gli operatori nazionali leader nel settore ambientale, ampliando il bacino territoriale servito e acquisendo un posizionamento strategico nella raccolta di rifiuti dell’ambito della Toscana Sud e di rafforzare, allo stesso tempo, il nostro ruolo di primario operatore in ambito nazionale nel trattamento ed avvio a valorizzazione o smaltimento dei rifiuti speciali”.

Più informazioni su