Quantcast

Inchiesta Billions su false fatture, vicina la prima sentenza

Sono state formulate ieri le richieste di pena per 18 dei 49 imputati che hanno scelto il rito abbreviato

REGGIO EMILIA – In Tribunale a Reggio Emilia sono state formulate ieri, dal pm Giacomo Forte, le richieste di pena per alcuni imputati del processo scaturito dalla prima tranche dell’inchiesta della Procura di Reggio “Billions”, sul maxi giro di fatture false prodotte su scala industriale per evadere il Fisco.

La sentenza di questo procedimento e’ attesa il 10 dicembre e riguardera’ 18 dei 49 imputati che hanno scelto il rito abbreviato. Si chiudera’ cosi’ il cerchio sull’operazione della Squadra Mobile di Reggio che a settembre del 2018, insieme alla Guardia di Finanza, porto’ agli arresti domiciliari di quattro persone.

Centrale in questo filone il ruolo della famiglia Innocenti: per il capofamiglia Salvatore il Pm ha chiesto otto anni di reclusione. L’inchiesta Billions e’ poi proseguita e due mesi fa sono state indagate altre 201 persone, per 51 delle quali sono state emesse delle misure restrittive (22 arresti, 22 obblighi di dimora e di firma, 7 divieti di lavoro) (Fonte Dire).