Il Covid non ferma “Alberi per il futuro”: messe a dimora 200 piante

Le prime piantumazioni al parco Santa Maria, Via Fenulli e via Walpot alla Canalina e Parco di Martiri di Villa Sesso

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – L’emergenza Covid non ha fermato “Alberi per il Futuro”, l’azione di partecipazione ambientale e forestazione urbana senza bandiere promossa dal Movimento 5 Stelle che dal 2015 a Reggio si svolge anche in collaborazione con il Comune ha permesso di mettere a dimora oltre 6.000 alberi. L’azione quest’anno sarà diluita in diverse settimane per evitare assembramenti, permetterà di mettere a dimora 400 nuovi alberi in città , che si vanno a sommare ai 5.000 già annunciati dal Comune.

Piante che i volontari 5 stelle hanno preso in carico aderendo a loro volta al progetto regionale “Radici di Futuro” , ispirato nel nome proprio ad “Alberi per il Futuro”, iniziativa nato su proposta dei consiglieri regionali 5 stelle che avevano proposto di piantare un albero per ogni abitante dell’Emilia Romagna, cioè in totale 4,5 milioni. Rispettando il Dpcm sulle distanze e con mascherina, in questa prima fase sono stati messi a dimora dieci nuovi alberi Parco Santa Maria in centro storico dove hanno partecipato anche alcuni aderenti al comitato dei cittadini di via Roma , e circa un centinaio in via Fenulli e nell’ara giochi in via Walpot in zona Canalina.

In via Fenulli hanno partecipato il capogruppo del Movimento 5 Stelle in Comune Gianni Bertucci e il presidente del consiglio comunale Matteo Iori . Le aree verranno poi verranno curate per i primi tre anni di vita con annaffiature durante la primavera estate. Altri alberi nel week end sono stati messi a dimora nel parco villa Martiri di Villa Sesso. Nelle prossime settimane i volontari 5 stelle, senza bandiere, insieme ad altri cittadini che si vorranno unire metteranno a dimora i restanti 300 alberi e arbusti.

“Siamo felici che proprio dal nostro impulso sia partita una azione di forestazione urbana partecipata in città, in Regione e in tutta Italia che abbia permesso di aumentare l’indice di sostenibilità di Reggio. Sono piccoli passi ma che servono per far comprendere il ruolo fondamentale dell’ambiente per la nostra esistenza e salute”, commenta il capogruppo del Movimento 5 Stelle Gianni Bertucci.

Più informazioni su