Quantcast

Covid e movida, il Consiglio: “Sì a stretta”

Approvato documento del M5S su azioni comuni dei sindaci sul territorio

REGGIO EMILIA – Si’ a misure per contenere la “movida anticipata”, rilevata lo scorso weekend in centro storico a Reggio Emilia nelle prime ore del pomeriggio. E’ d’accordo il Consiglio comunale che ieri ha approvato -con 21 voti favorevoli (Pd, M5S, Reggio e’, Immagina Reggio, Piu’ Europa) e sei astenuti (Lega e Alleanza civica)- un ordine del giorno proposto dal Movimento 5 stelle.

Il documento, a prima firma del consigliere Fabrizio Aguzzoli, invita in particolare il sindaco a concertare con gli altri primi cittadini del territorio azioni per disincentivare la movida, intensificare i controlli da parte delle forze dell’ordine e “favorire la promozione di pratiche virtuose di rispetto delle regole attraverso testimonials reggiani del mondo dell’arte, della cultura e dello sport”, come giocatori di calcio e pallacanestro.