Spaccio, marocchino arrestato con un sasso di cocaina

Il 24enne è accusato di detenzione ai fini di spaccio: sequestrati 28 grammi di droga

REGGIO EMILIA – La squadra mobile ha arrestato un marocchino di 24 anni con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio. Il giovane era controllato dal 10 settembre scorso quando gli agenti della squadra mobile avevano assistito ad una cessione di droga con un acquirente che era stato bloccato poco dopo.

La squadra mobile, d’intesa con la procura, ha differito l’arresto del pusher per monitorare le sue mosse e risalire alla catena dello spaccio. Lunedì, dopo avere individuato il domicilio dell’immigrato, gli investigatori hanno bloccato il giovane, dando esecuzione all’arresto differito. Hanno poi perquisito il marocchino e il suo domicilio trovando 28 grammi lordi di cocaina in sasso.

L’arrestato, incensurato ed irregolare sul territorio nazionale, è stato portato in carcere. Sono in corso indagini per ricostruire l’attività di spaccio del giovane marocchino.