Riempie di botte la fidanzata dopo incidente: denunciato

Il 34enne reggiano è accusato di lesioni personale aggravate

CASTELLARANO (Reggio Emilia) – Prima finisce con l’auto contro i bidoni della spazzatura poi picchia la fidanzata dandole la colpa dell’incidente. Un vero e proprio pestaggio, “di violenza inaudita” in seguito al quale i carabinieri di Castellarano hanno denunciato un 34enne reggiano per lesioni personali aggravate. I fatti risalgono allo scorso 26 luglio. L’uomo stava accompagnando a casa la fidanzata, quando si e’ schiantato con la macchina contro i bidoni della spazzatura.

Dopo avere “immotivamente” accusato la compagna di aver provocato l’incidente, l’ha presa a pugni e l’ha trascinata, costringendola a uscire dalla vettura e causandole lesioni giudicate guaribili in piu’ di 40 giorni. La donna, una 40enne residente nel comprensorio ceramico, ha chiesto l’intervento dei carabinieri, che l’hanno trovata sanguinante e con il volto tumefatto, ed e’ stata medicata, ma non ha voluto sporgere denuncia contro il fidanzato.

Trattandosi, pero’, di reato perseguibile d’ufficio, sono stati i carabinieri a denunciare l’uomo alla Procura, che ha richiesto e ottenuto dal gip il divieto di avvicinamento, prescrivendogli di non avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla donna e non cercare di mettersi in contatto con lei in nessun modo.