Nasconde cocaina e crack nella macchina dei carabinieri: denunciato

L'immigrato 24enne era stato derubato della bicicletta. Quando è stato portato in caserma per essere identificato e denunciare il furto, si è liberato della droga

REGGIO EMILIA – Nasconde cocaina e crack nella macchina dei carabinieri: denunciato un guineano 24enne. Domenica sera, in via Eritrea, i carabinieri della sezione radiomobile sono intervenuti su richiesta del titolare di un kebab che aveva problemi con un uomo a cui era stata rubata la bicicletta.

Il derubato pretendeva che il titolare del kebab lo risarcisse del furto dato che la bicicletta era parcheggiata davanti al negozio e, per questo, lo riteneva responsabile. Portate alla ragione le parti i militari hanno portato in caserma il derubato per le procedure di identificazione e per sporgere denuncia.

Durante il tragitto il 24enne si è liberato di alcune dosi di droga che deteneva ai fini di spaccio nascondendole sotto il sedile posteriore della macchina dei carabinieri dove i militari le hanno trovate durante le procedure di igienizzazione dell’auto. A quel punto l’uomo è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di droga.