Mafie, Aemilia 1992: tutti assolti per l’omicidio Vasapollo

Per quello di Ruggiero ergastolo solo per Nicolino Grande Aracri

REGGIO EMILIA – Clamoroso colpo di scena nella sentenza del processo Aemilia 1992 emessa oggi dal tribunale di Reggio Emilia. Tutti e quattro gli imputati – Nicolino Grande Aracri, Antonio Le Rose, Antonio Ciampa’ e Angelo Greco – sono stati assolti “per non aver commesso il fatto” in relazione all’omicidio di Nicola Vasapollo. Per quello di Giuseppe Ruggiero, invece e’ stata comminata una sola condanna al boss di Cutro Nicolino Grande Aracri. Per lui la condanna di primo grado e’ all’ergastolo, come chiesto dal pubblico ministero. “Sorpresa e soddisfazione” sono state espresse dagli stessi legali degli imputati, che attendono le motivazioni della sentenza. Il verdetto e’ stato emesso dopo circa cinque ore di Camera di Consiglio (Fonte Dire).