L’Ascoli batte una Reggiana piegata dagli infortuni e dal Covid

I granata perdono 2-1 contro l'Ascoli al termine di un match in cui hanno sfiorato il pareggio nel finale con un gol annullato a Kargbo

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La Reggiana perde 2-1 contro l’Ascoli al termine di un match in cui ha sfiorato il pareggio nel finale con un gol annullato a Kargbo che, entrato nel secondo tempo, è stato determinante sia nell’assist a Mazzocchi del 2-1 che nel gol che poi è stato annullato per fuorigioco di Marchi. Bisogna sottolineare che i granata erano senza Rossi, Lunetta e Muratore contagiati dal Covid e senza gli infortunati Rozzio, Costa e Ajeti. In panchina, al posto di mister Max Alvini, anche lui contagiato, il vice Renato Montagnolo.

Primo tempo
Parte forte l’Ascoli che al 4′ minuto conquista un rigore grazie ad una bella serpentina di Sabiri che viene abbattuto in area da Espeche. Dal dischetto il 24enne tedesco batte Cerofolini. Al 13′ Reggiana pericolosa con un’incornata di Mazzocchi su corner dalla sinistra che sfiora la traversa. Al quarto d’ora ammonito Varone per un brutto intervento a centrocampo su Sabiri. Al 25′ brutto errore in fase di impostazione di Varone sulla trequarti, ne approfitta Bajic che fulmina Cerofolini con un bellissimo destro a giro. E’ 2-0. Al 38′ errore di Leali che blocca la palla con le mani su retropassaggio volontario di Pucino. Punizione a due in area che viene calciata in fallo laterale da Varone.

Secondo tempo
Nella Reggiana entrano Marchi e Zampano per Zamparo e Libutti. Subito pericoloso Chiricò con un sinistro in area che sfiora il palo dopo una deviazione. Al 51′ ancora Chiricò colpisce la parte bassa del palo con un sinistro a giro da posizione laterale. Tentativo dai 25 metri di Varone che va a sbattere sui cartelloni pubblicitari. Al 56′ esce Sabiri ed entra il 22enne slovacco Tupta che, poco dopo, si esibisce in un diagonale rasoterra respinto con i piedi da Cerofolini. Continua a spingere la squadra di Bertotto: al 60′ sponda di Bajic per Saric, destro potente che termina vicino al palo. Entrano anche Gerbo e Cangiano al posto di Saric e Pierini, nella Reggiana spazio al 20enne Pezzella al posto Voltan. Al 76′ entra Kargbo al posto di Varone. Al 90′ la Reggiana trova il gol con Mazzocchi, che segna a porta vuota dopo una bella azione sulla sinistra di Kargbo. Al 93′ Kargbo va a segno da distanza ravvicinata su tiro-cross basso di Kirwan, l’assistente Fiorito alza la bandierina per segnalare una posizione di offside di Marchi tra le proteste dei granata. Finisce con 2-1 per l’Ascoli

TABELLINO E PAGELLE

ASCOLI-REGGIANA 2-1

ASCOLI (4-2-3-1): Leali, Pucino, Brosco, Spendlhofer, Kragl, Cavion, Saric (62′ Gerbo), Chiricò, Sabiri (56′ Tupta), Pierini (62′ Cangiano); Bajic (83′ Donis). A disposizione: Sarr, Ndiaye, Corbo, Sini, Ghazoini, Avlonitis, Lico, Matos. Allenatore: Bertotto

REGGIANA (3-4-1-2): Cerofolini, Gyamfi, Espeche, Martinelli, Libutti, (Zampano, 88′ Gatti), Radrezza, Varone (76′ Kargbo), Kirwan, Voltan (62′ Pezzella); Zamparo (46′ Marchi), Mazzocchi. A disposizione: Voltolini, Venturi, Galeotti. Allenatore: Montagnolo

Arbitro: Meraviglia di Pistoia

Reti: 5′ rig. Sabiri, 25′ Bajic, 90′ Mazzocchi

Più informazioni su