Ex Reggiane, nuovi controlli: due espulsioni

Sono un marocchino e un albanese senza permesso di soggiorno

REGGIO EMILIA – Due cittadini stranieri irregolari espulsi. E’ il bilancio dei nuovi controlli della Polizia di Reggio Emilia nell’area dei capannoni dismessi delle ex Reggiane. Si tratta di un uomo marocchino di 47 anni, non in regola con le norme sul permesso di soggiorno e pregiudicato per reati contro la famiglia, che e’ stato accompagnato al Centro di permanenza e rimpatrio di Milano.

E’ stato poi rintracciato anche un giovane cittadino albanese di 28 anni, anche lui privo di permesso di soggiorno e con specifici precedenti penali per reati inerenti lo spaccio di stupefacenti. Sullo straniero risultava pendente un provvedimento di espulsione coatta dal territorio nazionale, per cui e’ stato accompagnato da una squadra di agenti appositamente predisposta all’aeroporto di Roma, dove e’ stato imbarcato su un volo per il rientro in patria.

“I controlli alle Reggiane – fa sapere la Questura – proseguiranno nell’intento di restituire l’area a ridosso della stazione ferroviaria ad una piu’ civile e vivibile realta’”.