Editoria, la Cgil: “Guai se si snaturasse la Gazzetta”

La Cgil: "E' un punto di riferimento locale, bisogna assicurarne l'esistenza futura garantendo piena occupazione"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La segreteria della Camera del lavoro di Reggio Emilia, dopo le notizie della cessione della Gazzetta di Reggio da Gedi alla Sae, “esprime piena solidarieta’ e appoggio a tutta la redazione della Gazzetta di Reggio che si sta mobilitando contestando ai vertici del gruppo Gedi di non aver rispettato gli impegni assunti con i rappresentanti sindacali, di aver firmato l’intesa con Sae senza un’adeguata informazione alle redazioni coinvolte nell’operazione e senza garanzie per l’occupazione”.

Per la Cgil la Gazzetta di Reggio e’ “uno dei punti di riferimento storici dell’informazione della nostra citta’. Garanzia di pluralismo e circolazione delle idee. Prezioso strumento di esercizio democratico. Per questo crediamo sia necessario assicurarne l’esistenza futura, senza snaturarne la forma, garantendo la piena occupazione di tutti coloro che concorrono quotidianamente alla realizzazione del giornale”. Reggio Emilia “ha bisogno di piu’ informazione e di piu’ qualita’ dell’informazione: non di meno”, per questo la Camera del lavoro si schiera con i lavoratori della testata “a sostegno del valore che questo quotidiano ha per la nostra citta’”.

Più informazioni su