Covid, Coraggiosa: “Emilia-Romagna sostenga lavoratori spettacolo”

Il consigliere regionale Amico: "Cinema e teatri hanno rispettato le norme di sicurezza"

REGGIO EMILIA – I lavoratori dello spettacolo “continuano a essere tra i piu’ colpiti dall’emergenza Covid e come Regione abbiamo il dovere di sostenerli, cosi’ come le associazioni culturali diffuse sul territorio”.

Lo afferma Federico Amico, consigliere regionale di Emilia-Romagna Coraggiosa, all’indomani del decreto del presidente del Consiglio dei ministri che predispone ulteriori norme per contrastare l’aumento dei contagi. Tra queste, la sospensione delle attivita’ di teatri, cinema e luoghi di spettacolo “che in questi mesi hanno faticosamente programmato stagioni, avviato produzioni, pianificato concerti e proiezioni, sempre nel pieno rispetto delle regole di distanziamento”, precisa Amico.

Il consigliere di Coraggiosa ha presentato un’interrogazione a risposta immediata alla giunta, in discussione domani in Assemblea, con cui sollecita un “intervento che possa mitigare le nuove misure e chiedere l’istituzione di un tavolo permanente, che coinvolga non solo i grandi operatori del settore ma anche le maestranze dello spettacolo e delle rappresentanze delle scene minori e indipendenti”.