Correggio, forza cancello ed entra in una villa: arrestato

Un 36enne modenese è stato accusato di violazione di domicilio aggravata

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Un 36enne modenese è stato arrestato dai carabinieri, con l’accusa di violazione di domicilio aggravata, dopo che ieri è stato sorpreso dalle guardie giurate mentre si intrufolava nella villa di proprietà di un imprenditore a Correggio.

E’ successo ieri verso le 13 quando, su richiesta dell’operatore di turno della centrale operativa, i militari sono andati nella villa dove era stata segnalata l’intrusione di uno sconosciuto. Giunti sul posto i carabinieri hanno preso in consegna l’uomo che era stato fermato dalle guardie giurate in servizio.

Le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza della tenuta hanno mostrato il 36enne che entrava nella villa forzando il cancello d’ingresso. Poi, dopo aver perlustrato gran parte dell’area interna e tentato di accedere all’interno dell’immobile attraverso varie porte, è riuscito effettivamente ad entrare all’interno della villa da una porta sul retro. L’attivazione dell’allarme sonoro ha fatto fuggire il 36enne che poi è stato bloccato dal personale di vigilanza e dai carabinieri di Correggio.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di violazione di domicilio aggravata. Sono in corso accertamenti per verificare se l’uomo sia entrato con l’intento di rubare.