Coronavirus, Toano: le scuole medie riapriranno il 9 novembre

Nell'istituto positivi al Covid 23 studenti e 4 insegnanti fra cui il primo cittadino del paese

TOANO (Reggio Emilia) – Riapriranno il 9 novembre le scuole medie dell’Istituto comprensivo “Ugo Foscolo” di Toano, Comune montano della provincia di Reggio Emilia, che sono state chiuse ieri dopo che si sono ammalati di covid 23 studenti (su 130) e quattro insegnanti, tra i quali il sindaco del paese Vincenzo Volpi. In particolare, l’ordinanza emessa dal vicesindaco Romano Albertini, ha validita’ fino a venerdi’ 7 novembre.

Le lezioni ripartiranno il lunedi’ successivo. “Il provvedimento adottato – spiega Albertini – deve essere contestualizzato nel momento di particolare complessita’ che sta vivendo, sotto diversi aspetti, la comunita’ di Toano. E’ infatti noto che il sindaco, a cui rivolgiamo l’augurio di pronta guarigione, e’ assente temporaneamente poiche’ affetto da Covid 19 e la giunta e diversi componenti di maggioranza sono attualmente in isolamento fiduciario”.

Tale circostanza, “unitamente alla pressante preoccupazione della popolazione, anche relativa ai casi di positivita’ accertati a scuola, ha determinato la decisione di emanare il provvedimento finalizzato a contenere l’allarme crescente della comunita’”. Il vicesindaco ribadisce la sua piena fiducia nell’operato delle istituzioni scolastiche e sanitarie, “che hanno tempestivamente adottato tutte le misure previste dai protocolli, che hanno dimostrato la loro efficacia e validita’ in tutti i contesti scolastici della provincia”.

Ad essere fiduciosi Albertini invita infine anche i genitori dei ragazzi della scuola, “nella consapevolezza che non e’ possibile azzerare il rischio di trasmissione del covid 19 in ambito scolastico, come del resto in tutti i luoghi di vita, ma al tempo stesso e’ imprescindibile garantire ai nostri figli la possibilita’ di andare a scuola con serenita’, rispettando le regole e le indicazioni che ci vengono date”.