Coronavirus, scatta l’obbligo di mascherina in centro storico

Il sindaco prepara un'ordinanza: vale anche per ingressi scuole e fermate del bus

REGGIO EMILIA – Il Comune di Reggio Emilia lavora ad una nuova ordinanza che – sulla scia del nuovo dispositivo nazionale – regolamentera’ l’uso delle mascherine all’aperto. La bozza del provvedimento, valido su tutto il territorio comunale, prevede nello specifico l’obbligo di indossare i dispositivi sempre e comunque in centro storico (ad esclusione delle distese autorizzate di bar, ristoranti ed esercizi commerciali) oltre che all’ingresso dei poli scolastici di ogni ordine e grado, alle fermate degli autobus, dei treni e dei vari mezzi di trasporto pubblico, inclusi il luoghi di attesa di taxi ed Ncc.

Sentito il parere delle autorita’ sanitarie l’ordinanza, verra’ concertata con la Prefettura e con le Forze dell’ordine e, una volta che il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica l’avra’ condivisa e approvata nella sua forma definitiva, verra’ emanata. Dalle prescrizioni sono escluse le stesse categorie previste dalle norme nazionali: i soggetti che stanno svolgendo attivita’ sportiva, i bambini di eta’ inferiore ai sei anni, i soggetti con patologie o disabilita’ incompatibili con l’uso della mascherina e coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilita’.

L’amministrazione comunale fa sapere inoltre che “la situazione verra’ monitorata costantemente al fine di valutare l’applicazione dell’ordinanza anche ad altri luoghi pubblici potenzialmente a rischio di assembramento”.