Bellacoopia University, fare cooperativa innovando

Si è conclusa con un evento online molto partecipato la settima edizione del corso promosso da Legacoop Emilia Ovest e Università di Modena e Reggio Emilia

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Ha coinvolto 92 studenti dell’Università di Modena e Reggio Emilia la settima edizione del corso di Legacoop Emilia Ovest, Bellacoopia University, che ogni anno diffonde la cultura di impresa cooperativa presso i giovani iscritti ai Dipartimenti Comunicazione ed Economia, Educazione e Scienze Umane, Scienze e Metodi dell’Ingegneria, Scienze della Vita, Economia Marco Biagi.

Avviato a novembre 2019, è giunto a conclusione nei giorni scorsi con un evento online molto partecipato, alla presenza del prof. Giovanni Verzellesi Pro Rettore dell’Ateneo. I portavoce dei gruppi di studenti hanno illustrato il loro project work associato alla cooperativa tutor. Nove progetti abbinati a nove challenge lanciate da: Accento, Andria, Arbizzi, Cirfood, Conad, Coopservice, Greslab, Proges, Telereggio. Tanti i temi su cui gli studenti si sono sperimentati, elaborando idee innovative: economia circolare, trasformazione digitale, welfare, agroalimentare.

I partecipanti a questa edizione hanno ricevuto in premio il biglietto d’ingresso alle mostre fotografiche “True Fictions” e “Atlanti, Ritratti e altre storie” allestite rispettivamente a Palazzo Magnani e a Palazzo da Mosto di Reggio Emilia. “Un premio dal valore simbolico” – ha dichiarato Daniela Cervi di Legacoop – “in questo momento in cui la cultura sta soffrendo per le conseguenze dell’emergenza epidemica, vogliamo dare un segnale di supporto offrendo agli studenti un’occasione di approfondimento artistico”. “L’iniziativa si propone di trasmettere ai giovani” – ha aggiunto Matteo Pellegrini, Legacoop – “le specificità dell’imprenditorialità cooperativa attraverso lezioni teoriche e workshop. Negli anni abbiamo coinvolto centinaia di studenti avvicinandoli a un modello di impresa che valorizza lo spirito di iniziativa e la collaborazione”.

“Il successo consolidato di questo progetto” – ha sottolineato il presidente Legacoop Edwin Ferrari – “testimonia l’interesse verso la forma di impresa cooperativa. In tempi così difficili e incerti i nostri principi e la nostra mission si rivelano ancora più attuali: l’attenzione al lavoro, l’unione, la propensione a guardare avanti e a preservare il bene comune per le generazioni future. Ci auguriamo di affiancare giovani intenzionati a mettere a frutto quanto appreso con Bellacoopia, in una startup”. Tra l’altro, è aperto fino al 31/12/2020 il bando che sostiene la nascita di nuove cooperative: www.coopstartup.it/emiliaovest.

In occasione della giornata conclusiva della settima edizione è stata lanciata l’ottava edizione di Bellacoopia University a.a. 2020-2021 che partirà l’11 novembre col webinar sul tema “La cooperazione nel futuro: valori, strategie, mercato”. Tutte le informazioni sul sito http://www.lacooperazionereggiana.it/bellacoopia/

Più informazioni su