Albinea, moto contro auto: muore un 49enne foto

Antonio Lamonica, residente a Castelnuovo Rangone, ma originario di Catanzaro, è morto in un incidente avvenuto stamattina verso le nove lungo la provinciale 37

ALBINEA (Reggio Emilia) – Un motociclista di 49 anni, Antonio Lamonica, residente a Castelnuovo Rangone, ma originario di Catanzaro, è morto in un incidente stradale avvenuto stamattina verso le nove lungo la provinciale 37 che collega Scandiano con Albinea. Il centauro stava viaggiando verso Albinea quando, poco prima di Borzano, si è scontrato contro la fiancata destra di un pick up di colore grigio che, secondo una prima ricostruzione, stava svoltando ed era diretto a Fogliano.

L’urto è stato molto violento e Lamonica è volato sulla corsia opposta, finendo sull’asfalto dopo un volo di diversi metri. Nell’incidente sono rimaste coinvolte anche altre due auto che seguivano il pick-up. Sul posto il 118 ha inviato diversi uomini e mezzi, compreso l’elisoccorso, fatto decollare da Parma, ma quando i soccorritori sono arrivati sul posto per il motociclista non c’era più nulla da fare.

Nell’incidente è rimasta coinvolta anche un’altra auto. Sul posto anche sono arrivati anche i vigili del fuoco per mettere in sicurezza la zona dato che era fuoriuscita parecchia benzina dal serbatoio della moto.

Lamonica

Lamonica lavorava da alcuni anni come informatico in una ditta reggiana. Il suo cadavere è stato trasportato, terminati i rilievi di legge, all’obitorio di Coviolo. Sul luogo è intervenuta la Municipale dell’Unione Colline Matildiche con due pattuglie, supportate dal vicecomandante Luca Travaglioli e dal Comandante Lazzaro Fontana per fare i rilievi di legge e gestire la viabilità su di un’arteria viaria notoriamente molto trafficata anche da autoarticolati (la cosidetta Pedemontana).

Il traffico e stato deviato sulla SS 467 per circa tre ore. I tre veicoli coinvolti, tutti sequestrati dalla polizia municipale su indicazione del pm di turno, sono stati rimossi e la strada è stata ripulita

Le patenti dei conducenti dei due autoveicoli sono state ”cautelativamente” ritirate dalla Municipale. La dinamica del sinistro è tuttora in corso di ricostruzione e sarà comunicata all’autorità giudiziaria. Il comandante della polizia locale dell’Unione Colline Matildiche Lazzaro Fontana chiede che i conducenti dei veicoli che seguivano il motociclo coinvolto nel sinistro contattino la centrale radio operativa al 0522/8855, perché la loro testimonianza potrebbe essere utile per ricostruire meglio la sequenza del sinistro.