Svuota il conto alla madre invalida: 65enne denunciato

Dopo la morte del padre: appropriazione indebita l’accusa mossa al figlio della donna dai carabinieri di Bagnolo

BAGNOLO (Reggio Emilia) – Alla morte del padre, avvenuta circa un anno fa, si era offerto di accudire la madre invalida, impegnandosi anche a pagare le bollette e gli affitti di casa. Invece, dopo aver co-intestato a sé stesso il conto su cui confluiva la pensione mensile della donna, lo ha praticamente svuotato.

Protagonista della vicenda e’ un 65enne di Bagnolo che ha lasciato sul conto della madre, a cui aveva accesso, solo 12 euro, oltre ad affitti insoluti e bollette di telefono, luce e gas ancora da pagare, tanto che all’anziana erano state staccate le utenze. Per questi motivi i carabinieri, a cui la madre si e’ rivolta insieme all’altro figlio, hanno denunciato il 65enne per l’appropriazione indebita di circa 10.000 euro.

Come ricostruito dai militari l’uomo si era anche impossessato della macchina del padre, che utilizzava senza assicurazione e senza passaggio di proprieta’. Il mezzo e’ stato sequestrato.