La moglie non pulisce la casa, lui la prende a martellate: arrestato

Lesioni personali aggravate l’accusa mossa a un 52enne italiano arrestato dai carabinieri della stazione di Brescello. La donna è stata ricoverata in ospedale

BRESCELLO (Reggio Emilia) – Una discussione nata per futili motivi, ovvero non voler fare le faccende domestiche, avrebbe visto un 52enne italiano di Brescello aggredire la moglie colpendola con un martello. A lanciare l’allarme al 112 la figlia maggiorenne della coppia che, informata telefonicamente dell’accaduto dalla mamma, ha chiamato i carabinieri. E’ successo ieri sera, verso le 19, in un’abitazione di Brescello.

Sul posto sono subito intervenuti i militari della stazione di Brescello che hanno garantito subito i soccorsi alla donna, una casalinga 50enne, trovata fuori dall’abitazione con evidenti ematomi che si estendevano a tutta la parte sinistra della faccia. Trasportata con l’ambulanza in ospedale, è stata ricoverata e giudicata guaribile con una prima prognosi di 20 giorni. L’uomo, un 52enne italiano, che era dentro casa, è stato fermato dai carabinieri di Brescello che lo hanno arrestato per lesioni personali aggravate.

Pare che non sia la prima volta che il 52enne usa violenza contro la moglie. L’uomo avrebbe almeno in altre circostanze usato violenze con la donna tanto che un anno fa la stessa – per quanto riferito ai carabinieri – pur non sporgendo denuncia era ricorsa alla cure in ospedale.