Guida auto non assicurata e forza posto di blocco: minore nei guai

Resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente le accuse mosse al minore illeso dopo lo schianto

S. ILARIO (Reggio Emilia) – Guida auto non assicurata e forza posto di blocco: sedicenne nei guai. Resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente le accuse mosse al minore illeso dopo lo schianto.

E’ successo ieri poco dopo le 18 quando i carabinieri in via Patrioti, a S. Ilario, hanno intimato l’alt al minore che si è dato alla fuga venendo inseguito. Durante l’inseguimento il minore ha posto in essere condotte pericolose per la sua e altrui incolumità (sorpassi pericolosi, rotonde imboccate contromano, non si fermava agli stop) fino a quando, arrivato a Montecchio, ha perso il controllo del mezzo ed è finito fuoristrada.

E’ uscito illeso e ha proseguito la fuga a piedi per i campi ed è stato raggiunto e fermato dai carabinieri contro i quali ha posto resistenza offendendoli e minacciandoli. Quindi l’epilogo con la denuncia del minore. Sono in corso le indagini per cercare di chiarire come il giovane sia entrato in possesso dell’auto intestata a un pregiudicato reggiano.