Coronavirus, diciotto nuovi casi in provincia di Reggio Emilia

Sedici sono in isolamento domiciliari e due sono stati ricoverati in terapia non intensiva

REGGIO EMILIA – Sono 18, di cui 11 sintomatici, i nuovi casi di Coronavirus nella nostra provincia. Sei sono riconducibili a focolai familiari, cinque casi sporadici, sei sono di rientro dall’estero, un caso da un’altra regione (Lombardia). Sedici sono in isolamento domiciliari e due sono stati ricoverati in terapia non intensiva.

Passando al dato regionale ci sono altri 127 casi in Emilia-Romagna (ma su 4.849 tamponi) e nessun decesso. Crescono pero’ ancora i ricoveri di pazienti affetti da Covid-19, uno in piu’ da ieri in terapia intensiva (18 in tutto), mentre i ricoverati negli altri reparti Covid salgono a 165 (+9). I casi attivi, intanto, salgono a 4.064 (125 in piu’ di quelli registrati ieri). Sono 3.881 (115 in piu’ rispetto a ieri), le persone in isolamento a casa, solo due i nuovi guariti nelle ultime 24 ore. Dei 127 nuovi casi, sono 65 asintomatici quelli individuati nell’ambito delle attivita’ di contact tracing e screening regionali. Invece, erano 74 i positivi gia’ in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, mentre 51 sono stati individuati nell’ambito di focolai gia’ noti. Sono 28 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero: numero di casi di rientro da altre regioni e’ cinque. L’eta’ media dei nuovi positivi di oggi e’ 40 anni.

Per quanto riguarda la situazione nelle province, il maggior numero di casi si registrano nelle province di Bologna (20), Piacenza (19), Ravenna (19), Reggio Emilia (18), Modena (15) e Parma (11). A Bologna e provincia, su 20 nuovi casi, due sono di rientro dall’estero (Spagna), due da altre regioni italiane (Lombardia), uno e’ stato diagnosticato dopo le vacanze in Riviera romagnola e riconducibile al focolaio gia’ noto di una discoteca. Sette sono invece stati individuati in quanto contatti di casi gia’ noti, tutti in ambito familiare, uno e’ stato individuato nell’ambito dei controlli pre-ricovero, sei casi sono stati classificati come sporadici e di un altro e’ ancora in corso l’indagine epidemiologica. In provincia di Piacenza, su 19 nuovi positivi, cinque sono di rientro dall’estero (Bosnia, Serbia, Macedonia, Repubblica Dominicana e Grecia i paesi di provenienza), sette casi sono stati individuati per sintomi, sei diagnosticati grazie ai controlli pre-ricovero, mentre un caso a seguito dei controlli sulle categorie professionali a rischio.

Nel modenese, su 15 nuovi positivi, quattro sono di rientro dall’estero, uno di ritorno dalla Puglia, otto nuovi contagi individuati in quanto contatti di casi gia’ noti, riconducibili a diversi focolai familiari, due casi infine sono stati classificati come sporadici.

La provincia di Ravenna ha 19 nuovi contagi: quattro sono di rientro dall’estero (Romania), 12 sono contatti di casi gia’ noti, di cui nove all’interno di focolai familiari, due casi hanno effettuato volontariamente lo screening mentre un caso e’ stato classificato come sporadico.

In provincia di Parma su 11 nuovi casi positivi, quattro riguardano rientri dall’estero (Albania, Ucraina, Marocco e Romania), due pazienti hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi, due sono stati individuati grazie agli screening aziendali interni, due attraverso i test di pre-ricovero ospedaliero, un attraverso i controlli sulle categorie a rischio. La ‘mappa’ delle province: 4.911 a Piacenza (+19, di cui otto sintomatici), 4.115 a Parma (+11, di cui quattro sintomatici), 5.603 a Reggio Emilia (+18, di cui 11 sintomatici), 4.669 a Modena (+15, di cui quattro sintomatici), 5.971 a Bologna (+20, di cui 11 sintomatici), 537 a Imola (+1, sintomatico), 1.331 a Ferrara (+6, di cui quattro sintomatici), 1.658 a Ravenna (+19, di cui sei sintomatici), 1.263 a Forli’ (+3, di cui due sintomatici), 1.064 a Cesena (+8, di cui 7 sintomatici) e 2.509 a Rimini (+7, di cui quattro sintomatici).