Centro storico, prorogato fino al 15 ottobre l’obbligo di mascherina

Il mercoledì, venerdì e sabato sera in diverse strade e piazze del centro storico di Reggio Emilia particolarmente frequntate

REGGIO EMILIA – A Reggio Emilia prorogato con una nuova ordinanza fino al 15 ottobre l’obbligo di indossare la mascherina a protezione delle vie respiratorie – salvo che la protezione sia incompatibile con esigenze personali momentanee (ad esempio mangiare o bere) – a partire dalle 18 alle 6 del giorno seguente delle giornate di mercoledi’, venerdi’, sabato e giornate prefestive e festive.

L’obbligo – spiegano dal Comune – vale per tutti coloro che si trovano a transitare o sostare, a piedi o in bicicletta, nelle seguenti zone del centro storico di Reggio Emilia, le piu’ frequentate nelle ore serali e notturne: piazza Fontanesi; piazza XXIV Maggio; piazza San Prospero; piazza Prampolini; piazza Gioberti; piazza Scapinelli; piazza Casotti; vicolo Broletto; via Caggiati; via San Carlo; via Mercato; via Campo Marzio; via della Volta; via del Guazzatoio; vicolo Casalecchi; via Emilia Santo Stefano (nel tratto da via della Volta a piazza Gioberti); via Toschi; via Fontanelli; via Secchi.

Rimane inalterato l’obbligo di rispettare, su tutto il territorio comunale, l’uso della mascherina a protezione delle vie respiratorie, qualora non si possa rispettare il distanziamento fisico previsto dalle normative, in base alle disposizioni (decreti e ordinanze) del governo, in particolare del ministero della Salute, e della Regione Emilia-Romagna. In caso di mancata ottemperanza dell’obbligo di indossare la mascherina, sara’ applicata una sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro.