Bibbiano, nascondeva cocaina in camera della madre: arrestato

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa a un 40enne di Bibbiano: sequestrati dieci grammi di cocaina

Più informazioni su

BIBBIANO (Reggio Emilia) – Dalla base operativa che aveva ricavato nella camera da letto della madre, a sua insaputa, vendeva cocaina ai clienti della piazza reggiana. A scoprirlo i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Castelnovo Monti che, in seguito ad indagini avviate nel comprensorio montano, sono giunti nel centro di Bibbiano dove hanno arrestato il pusher.

E così un 40enne di Bibbiano, Massimo Ferrante, lunedì pomeriggio è finito in manette con l’accusa di detenzione ai fini spaccio di stupefacenti. I carabinieri gli hanno sequestrato cinque grammi circa di cocaina suddivisa in altrettante dosi pronte allo spaccio, due bilancini di precisione e una ventina di grammi di mannite usualmente utilizzata per il taglio dello stupefacente e una busta con dei ritagli usati per il confezionamento delle dosi.

 

Più informazioni su