Aggredito con un machete alle ex Reggiane, denunciati quattro nigeriani

Hanno 26, 23, 21 e 20 anni e sono tutti senza fissa dimora: sono accusati di lesioni aggravate in concorso

REGGIO EMILIA – Quattro giovani nigeriani (di 26, 23, 21 e 20 anni e tutti senza fissa dimora) sono stati denunciati a Reggio Emilia per il reato di lesioni aggravate in concorso. Sono stati individuati dalla Polizia nell’area dei capannoni abbandonati delle ex Reggiane in seguito all’episodio di violenza avvenuto domenica, quando un 32enne sempre nigeriano era stato aggredito da alcuni connazionali, uno dei quali armato di machete. Lunedi’ il questore ha disposto controlli specifici nella stessa area delle ex Reggiane, nei pressi della stazione ferroviaria storica e in quelli di via Roma. Le operazioni hanno portato al sequestro di 105 grammi di marijuana e due grammi e mezzo di hashish.