Aggredisce la madre e la sorella per farsi dare i soldi: arrestato

Il 27enne di Gualtieri, pochi giorni fa, era già finito in manette per un episodio analogo

GUALTIERI (Reggio Emilia) – Aggredisce la madre e la sorella per farsi dare i soldi: 27enne arrestato dai carabinieri. L’uomo, pochi giorni fa, era già finito in manette per un episodio analogo. Ieri l’ennesimo episodio di una storia che ormai va avanti da tempo e sempre per lo stesso motivo.

Il 27enne, ieri pomeriggio, è rientrato in casa pretendendo, come al solito, che i familiari gli dessero del denaro e, non avendolo ottenuto, ha devastato la casa e ha aggredito la mamma e la sorella, il tutto dinanzi al figlio minore di quest’ultima. Erano circa le 17 quando, alla Centrale Operativa, è arrivata una richiesta d’intervento da parte dei familiari che ha inviato sul posto una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Guastalla.

I militari hanno raggiunto l’abitazione e hanno riconosciuto il 27enne come l’uomo che era stato arrestato pochi giorni fa per un’analoga situazione. Hanno tentato di riportarlo alla calma. Ma l’uomo ha iniziato a minacciare anche i militari, fino a spintonare violentemente un carabiniere, per allontanarli da casa.

I militari hanno calmato a fatica l’uomo e poi hanno appurato che, durante il litigio con i suoi familiari, era arrivato addirittura a spingere la mamma contro i fornelli accesi. L’aggressore è stato quindi accompagnato in caserma dove è stato arrestato per minaccia, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia.