Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Agenti uccidono afroamericano, tensioni a Los Angeles

Proteste nella notte, incidente avvenuto dopo un inseguimento

REGGIO EMILIA – Un afroamericano è stato colpito e ucciso dagli agenti della contea di Los Angeles a South Los Angeles. Secondo quanto riferisce la polizia la sparatoria è avvenuta alla fine di un inseguimento e dopo che la vittima avrebbe preso a pugni in faccia uno degli agenti. Nella notte sono scoppiate le proteste e numerosi manifestanti si sono radunati sul luogo della sparatoria con momenti di tensione.

La vittima è stata identificata dalla sua famiglia e dagli attivisti di Black Lives Matter come Dijon Kizzee, 29 anni. Alcune ore dopo, la folla ha cominciato a radunarsi sul posto. Sempre più numerosa, ha iniziato a protestare a chiedere risposte, scandendo i cori che caratterizzano la protesta del movimento di protesta in corso da mesi, “Dì il suo nome”, “Niente giustizia, niente pace” e “Le vite dei neri contano” (Black Lives Matter). Dopo mezzanotte più di 100 manifestanti hanno marciato sulla Imperial Highway, dove hanno continuato la protest