Scuola, il 14 settembre tutti in aula alle 8: “Più corse bus”

La Provincia: "Non c'è nulla di scontato, siamo pronti a rivedere il piano"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Sperando che tutto vada per il meglio, “non abbiamo perso nemmeno un minuto” per arrivare al 14 settembre “garantendo sicurezza dentro, davanti e verso le scuole. I primi giorni saranno fondamentali per eventualmente ritarare il servizio”. Avvisa cosi’ il presidente della Provincia di Reggio Emilia, Giorgio Zanni, facendo il punto dopo mesi e giorni di riunioni sempre piu’ nel vivo, per capire come far ripartire nel territorio le scuole chiuse a marzo a causa della pandemia.

Premette Zanni, in una nota scritta e diffusa insieme con la vicepresidente della Provincia Ilenia Malavasi: da ormai due mesi sono in corso continui incontri “con l’unico, comune obiettivo” di riportare a scuola, in presenza e in sicurezza, un numero molto vicino al 100% di studenti di tutte le scuole superiori reggiane. Ed e’ un obiettivo, conferma il presidente provinciale, certamente “molto ambizioso e niente affatto scontato: qui, come nel resto del Paese”.

Se dunque anche nel reggiano vengono portati avanti due tavoli istituzionali verso il 14 settembre, uno piu’ sulle scuole in senso stretto e uno sui trasporti, emerge che di sicuro non ci sono margini per gli ingressi scaglionati: “Mancano i mezzi”. Si e’ quindi concordato che “le lezioni inizino alle 8 in tutte le scuole superiori della provincia”, evidenzia Zanni. L’eccezione e’ il distretto di Correggio: qui, vista la specificita’ dei plessi scolastici due dei quali situati in centro in edifici storici, che vincolano ad utilizzare un unico ingresso che si affaccia direttamente sulla pubblica via, e’ stato previsto in effetti un ingresso scaglionato (ore 8 e ore 9).

Intanto, con il Comune di Reggio si sono ripercorsi i poli scolastici piu’ numerosi proprio per migliorare anche i percorsi esterni alle scuole, mentre l’Agenzia per la mobilita’ ha potenziato il servizio con un numero maggiore di mezzi sia in entrata sia in uscita, pur mantenendo fasce orarie immutate rispetto all’anno scorso. Per l’anno scolastico 2020/2021 saranno attivate ulteriori corse pomeridiane di collegamento, laddove richiesto dalle scuole, verso le principali localita’ dai distretti di Scandiano e Montecchio. Per il distretto di Reggio, poi, sono programmate ulteriori navette di collegamento dai poli scolastici piu’ distanti dal centro citta’ al Cim di piazzale Europa.

Più informazioni su