Il direttore Cna Azio Sezzi nominato nel Cda di Sixtema

Rinnovati i vertici societari: Claudio Scaramelli è il nuovo amministratore delegato

REGGIO EMILIA – Sixtema Spa (Tinexta Group) rende noto che l’Assemblea dei Soci ha rinnovato il Cda dell’azienda. Claudio Scaramelli, già direttore generale dal maggio 2017, è stato nominato amministratore delegato. Oltre alla conferma di Danilo Cattaneo come presidente, è stato designato il nuovo Cda che sarà operativo per il prossimo triennio e che si amplia per raggiungere una composizione di 9 membri.

“Sono onorato dell’incarico affidatomi – ha spiegato il nuovo AD Claudio Scaramelli – ed esprimo particolare soddisfazione per questa squadra di lavoro che si è ampliata e che guarda con fiducia alle evoluzioni che Sixtema ha già compiuto e che ha intenzione di sviluppare ulteriormente nel prossimo futuro. Da questo punto di vista il contributo che possiamo generare nel mondo associativo è di rilevante importanza, così come la messa a valore, in questo mercato di riferimento, dell’esperienza che è parte della nostra compagine societaria”.

I nuovi consiglieri Prunecchi, Gregorini, Ciotti e Sezzi sono infatti espressione della struttura nazionale e territoriale della CNA. L’importante associazione degli artigiani è socio di Sixtema, la cui maggioranza è posseduta da InfoCert (Tinexta Group).

“Ringrazio i consiglieri uscenti per il lavoro svolto insieme in questi anni – ha concluso Scaramelli – La fase che si apre ora, visto il particolare contesto in cui stiamo operando, ci pone innanzi a sfide importanti. Sono certo che con lo spirito dimostrato sino ad oggi e le sinergie con il Gruppo di cui facciamo parte, saremo in grado di affrontarle come un’opportunità per sostenere le esigenze di business dei nostri clienti e l’evoluzione digitale in corso nelle PMI italiane”.

Il nuovo Cda è composto da: Danilo Cattaneo (Presidente), Claudio Scaramelli (Amministratore Delegato) Armando Prunecchi, (Vice Presidente), Aldo Gallo(consigliere), Maurizio Scotto (consigliere), Fabio Chinaglia (consigliere), Otello Gregorini (consigliere), Paolo Ciotti (consigliere) e Azio Sezzi (consigliere).