Falsi tecnici acqua tentano di derubare coppia di anziani

Pretestuose verifiche per derubrali: i Ccrabinieri invitano a non aprire agli estranei e chiamare sempre il 112

Più informazioni su

CAMPEGINE (Reggio Emilia) – Il complice lo attendeva in macchina mentre lui, con i dispositivi di protezione individuali (mascherina e guanti), si è presentato ieri mattina a casa di una coppia di anziani di Campegine sostenendo di essere un tecnico dell’acqua e di dover effettuare dei controlli per la presenza di possibili residui di sabbia nell’acqua.

Una volta all’interno ha spruzzato nell’aria una sostanza con una bomboletta spray (probabilmente spray al peperoncino) per poi rovistare i vari ambienti alla ricerca di oro e danaro. Non trovando nulla ha chiesto alla coppia di mettere preziosi e contante in frigorifero, dato che potevano contaminarsi dalla perdita di gas. Dato che i due anziani non avevano nulla è uscito salutando ed è fuggito a bordo dell’auto, una Mercedes, condotta dal complice.

Gli anziani per qualche ora hanno avuto bruciori agli occhi e tosse. Poi hanno chiamato i carabinieri che hanno cercato i ladri nella zona senza trovarli.

Più informazioni su