Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Covid in un resort sardo, 470 test a turisti e lavoratori

REGGIO EMILIA – Centinaia di turisti sono bloccati in un resort di Santo Stefano, nell’arcipelago di La Maddalena, dopo il caso di positività al coronavirus accertato su un lavoratore della struttura turistica. L’unità di crisi regionale ha eseguito 470 tamponi tra villeggianti e dipendenti. Lo conferma all’Ansa l’assessore della Sanità Mario Nieddu.

“Stiamo aspettando che i tamponi vengano processati – spiega – nel frattempo abbiamo disposto che nessuno si muova dal resort”. Qulacuno però ha cercato di andarsene: due turisti sono stati bloccati dalle forze dell’ordine prima che si muovessero verso l’aeroporto di Olbia.

Il sindaco di La Maddalena, Luca Montella, ha intanto firmato una nuova ordinanza restrittiva che impone l’uso della mascherina nelle vie del centro dalle 9 alle 14 e non solo dalle 18 alle 6 del mattino come stabilito dall’ultimo dpcm del governo.

“Abbiamo dovuto aggiornare l’ordinanza e tutelarci almeno per quel che riguarda le vie e le zone dove c’è maggiore frequentazione anche nelle ore diurne”, spiega. Quanto al resort di Santo Stefano, il primo cittadino rassicura: “non c’è alcun allarme, si stanno completando i tamponi su tutti i soggetti da monitorare ed è stato suggerito loro di non lasciare la struttura”.