Coronavirus, un morto e sette nuovi contagi a Reggio Emilia

Si è quindi registrato un nuovo decesso nel Reggiano (l’ultimo risaliva allo scorso 8 agosto) e con questa vittima il totale dei morti sale a quota 594

REGGIO EMILIA – Un decesso e sette nuovi casi di Coronavirus nella nostra provincia, tutti sintomatici e tutti in isolamento domiciliare. Si è quindi registrato un nuovo decesso nel Reggiano (l’ultimo risaliva allo scorso 8 agosto) e con questa vittima il totale dei morti sale a quota 594. Le generalità della persona (età, sesso e residenza) saranno comunicate nel bollettino di domani.

Passando al dato regionale in Emilia-Romagna ci sono 117 nuovi casi di Covid-19 in piu’ rispetto a ieri (con 6.132 tamponi), di cui 57 asintomatici. Quattro i decessi in regione: uno in provincia di Piacenza, uno in quella di Reggio Emilia, uno in quella di Modena e uno in quella di Bologna. Dei 117 nuovi positivi, 53 erano gia’ in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 40 sono stati individuati nell’ambito di focolai gia’ noti. Sono 20 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, mentre il numero di casi di rientro da altre regioni e’ 18.

L’eta’ media dei nuovi positivi di oggi e’ 38 anni. Su 57 nuovi asintomatici, recita il bollettino diffuso dalla Regione, 22 sono stati individuati attraverso gli screening e i test introdotti dalla Regione, 28 grazie all’attivita’ di contact tracing mentre due casi sono emersi dai test pre-ricovero e di cinque non e’ ancora nota l’origine. Per quanto riguarda le province che presentano il maggior numero di casi, sono quelle di Parma (21), Ravenna (17), Bologna (14), Modena (10) e a Cesena (14).

In provincia di Parma su 21 nuovi casi, cinque sono di rientro dall’estero (uno dalla Bielorussia, uno dall’Ucraina, uno dall’Albania e due dalla Moldavia), tre sono di ritorno da altre regioni (Sardegna), due sono stati individuati grazie al contact tracing, quattro grazie agli screening sulle categorie lavorative piu’ a rischio, uno in seguito ai controlli pre-ricovero e sei, infine, per presenza di sintomi. A Ravenna e provincia su 17 nuovi casi, 14 sono relativi a tracciamento su casi gia’ noti, principalmente a livello familiare; dei rimanenti, un nuovo positivo e’ stato individuato al rientro dall’estero (Senegal) e due per la presenza di sintomi.

In provincia di Bologna, su 14 nuovi contagi, tre fanno riferimento al focolaio gia’ noto in una discoteca di Cervia, tre sono riconducibili a focolai familiari, due sono di rientro dall’estero (Spagna e Grecia) e sei da altre regioni (di cui cinque dalla Sardegna). A Cesena, su 14 nuovi positivi, sette sono contatti stretti di casi gia’ noti, accertati principalmente a livello familiare, due fanno riferimento al rientro da altre regioni (Sardegna) e uno dall’estero (Albania); i restanti quattro positivi sono stati individuati per presenza di sintomi.

A Modena e provincia, su 10 nuovi casi, quattro sono di ritorno da altre regioni italiane (di cui due dalla Sardegna), due sono di rientro dall’estero (Islanda e Ucraina), uno e’ un contatto di un positivo gia’ noto mentre i rimanenti tre hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi. I casi attivi, cioe’ il numero di malati effettivi, a oggi sono 2.977 (109 in piu’ di quelli registrati ieri). Le persone in isolamento a casa sono complessivamente 2.862 (+104 rispetto a ieri), il 95% dei casi attivi.

Calano a nove (-2) i pazienti in terapia intensiva, sono 106 quelli ricoverati negli altri reparti Covid (+7 rispetto a ieri). Le persone complessivamente guarite sono 24.482 (+4 rispetto a ieri). La “mappa” dei contagi per provincia: 4.816 a Piacenza (+13, di cui due sintomatici), 3.963 a Parma (+21, di cui otto sintomatici), 5.381 a Reggio Emilia (+7, tutti sintomatici), 4.397 a Modena (+10, di cui sei sintomatici), 5.679 a Bologna (+14, di cui nove sintomatici), 501 casi a Imola (+7, di cui tre sintomatici), 1.224 a Ferrara (+2, entrambi sintomatici), 1.435 a Ravenna (+17, di cui nove sintomatici), 1.129 a Forli’ (+9, di cui cinque sintomatici), 968 a Cesena (+14, di cui sei sintomatici) e 2.429 a Rimini (+3, tutti sintomatici).